Secondi Piatti

I secondi piatti a base di proteine animali o vegetali sono essenziali per creare e mantenere le "strutture" del nostro corpo

Spaghetti di zucchine con gamberoni

Non è pasta! sono zucchine! Con l'apposito apparecchio formare degli spaghetti di zucchine. A parte preparare in un padella dei gamberoni argentini, delle fettine di porro, olio e.v.o. e acqua. Alzare la fiamma e far caramellare i gamberi sfumandoli con vino bianco. Mantecare in padella gli spaghetti di zucchine con i gamberoni aggiungendo sale marino integrale e pepe nero. (secondo i gusti è possibile sbollentare precedentemente le zucchine per renderle meno croccanti)

Tonno e sesamo

Semplice semplice!!! Impanare con semi di sesamo biondo una fettina di tonno fresco pescato. Cuocere in padella con un filo d'olio o in forno a 160 gradi.

Polpette di salmone

Creare un impasto con del salmone fresco selvaggio scottato in padella, zucchine triturate, un rosso d'uovo, prezzemolo tritato, listarelle di porro, sale e olio e.v.o. Formare le polpette, impanarle con pan grattato e porle in forno a 180 gradi.

Straccetti di vitello

Fate cuocere in padella con un cucchiaio di olio e.v.o. ed un po' d'acqua una porzione di straccetti di vitello, rucola, pomodorini datterini ed uno spicchio di aglio. Aggiungete scaglie di parmigiano. Insaporite consale rosso delle Haway e un pizzico di pepe.

carciofi mignon e pollo

Pulire i carciofi dalle foglie più esterne, tagliarli cercando di fare una spirale (per eliminare le punte delle foglie più esterne) poi metterli a bagno in acqua e limone. Cuocerli in un padellino in cui è stato messo dell'olio evo, dell'aglio e un po' d'acqua assicurandosi di disporli in posizione verticale. Coprire con un coperchio e accendere il fuoco a fiamma bassa. In una padella a parte cuocere il pollo, precedentemente tagliato in bocconcini, con olio evo, sale, pepe e curcuma. A parte preparare il pancake salato mescolando un albume con due cucchiai di farina di chufa, un cucchiaino di curcuma, del rosmarino, un pizzico di sale e dell'acqua. Versare il preparato del pancake in una padellina e cuocerlo a fuoco medio due minuti per parte.

Parmigiana di zucchine

Grigliate delle zucchine e ponetele a strati in una teglia. Condite ogni strato con passata di pomodoro, sale nero, un velo di parmigiano e pezzettini di mozzarella. Aggiungete nell'ultimo strato un filo di olio e.v.o. e foglie di menta. Piatto unico! si può eseguire anche con melanzane. Per i vegani è buonissima anche senza latticini!

Spaghetti di zucchine con pesto

Questa ricetta può essere utilizzata anche come primo leggero. Tagliare una grossa zucchina a spaghetti (esiste una piccola macchinetta che lo fa). Preparare del pesto tritando basilico fresco, pinoli, parmigiano reggiano, olio evo e sale. Mettere in una padella un po' di olio evo e il pesto ed unire gli spaghetti di zucchine leggermente insaporiti con del sale, facendoli cuocere insieme per tre, quattro minuti. Servire e gustare!

Zucchine tonde con persico

-1 quarto di Porro
-1 Pizzico di sale marino integrale
-2 cucchiai di olio evo
-1 cucchiaio di Coriandolo
-1 cucchiaio di Curry
-4 Zucchine tonde
-400 g di Pesce Persico
Lavare le zucchine e il pesce. Lessare le zucchine in acqua ben salata fino a raggiungere una consistenza soda. Svuotare le zucchine con un cucchiaio e salarle all'interno con un macinino. Cuocere in padella il pesce con olio evo, coriandolo, sale marino integrale e curry per metà cottura. Saltare in padella il porro e disporne un cucchiaio all'interno delle zucchine, a seguire riempire con il pesce. Finire la cottura in forno a 160gr x 10 minuti.

Secondi piatti vegetariani

Medaglioni di fagioli e zucca

Tritare un pezzo di zucca, dei fagioli cannellini, delle fettine di porro. Condire l'impasto ottenuto con zenzero, olio e.v.o., sale nero di Cipro e pepe. Riporre nel frigo per 2/3 ore affinchè prenda più consistenza. Comporre i medaglioni e impanarli con pane grattugiato (da aggiungere anche all'impasto se risulta molle). Porre in una teglia in forno a circa 200 gradi.

Burger di quinoa con fave e pomodori secchi

Cuocere della quinoa (in questo caso ho usato un misto bianca, rossa e nera) e farla sgocciolare completamente in un colino. A parte lessare le fave decorticate (ddpo averle tenute in ammollo per almeno 8 ore) e schiacciarle con una forchetta al termine della cottura. Tagliare una zucchina a julienne. Tagliare a pezzettini qualche pomodoro secco. Unire i quattro ingredienti in un impasto a cui si aggiungerà sale, olio e.v.o., pepe e curcuma. Far riposare l'impasto in frigo per 2/3 ore. Comporre i burger con le mani umide e pulite aggiungendo un po' di farina integrale per compattare. Spennellare con olio, impanare con semi di sesamo biondo e porre nel forno fino a doratura. Per due persone sono necessarie circa 150gr di quinoa e 100gr di fave secche decorticate.

Polpette di ceci con zucchine e zenzero

Dalla ricetta della mia collega Valentina Viti. Schiacciare dei ceci cotti ed unirli a delle zucchine grattugiate. Impastare aggiungendo un cucchiaio di zenzero, sale rosa, olio e.v.o. e pepe. Far riposare in frigo per almeno 2/3 ore. Creare le polpette schiacciate e impanarle con semi di sesamo. Porre su una teglia e infornare fino a doratura. Per la ricetta completa: http://unanutrizionistaincucina.blogspot.it /2015/07/polpette-di-ceci-con-zucchine-speziate.html

Polpette di amaranto, ceci e funghi

Cuocere in brodo vegetale un bicchiere di amaranto. Tritare a parte dei ceci precedentemente cotti in acqua salata. In una padella cuocere 200 gr di funghi champignon con del prezzemolo tritato, aglio, sale e olio evo. Unire i tre composti e aggiungere del pepe e un filo di olio evo all'impasto. Comporre le polpettine e ricoprirle di pan grattato. Cuocere in forno o in padella con olio evo.